Email: info@iprmarketing.it
Email: info@iprmarketing.it

Sondaggio IPR Marketing per Porta a Porta. Sul caso Raggi il Movimento 5 Stelle si spacca in due

sondaggio-ipr-marketing-per-porta-a-porta raggi



Le reazioni al caso Raggi e la spaccatura a metà del Movimento 5 Stelle


Dal sondaggio presentato a Porta a Porta emerge una forte criticità dell'elettorato del M5S sul modo in cui si sta gestendo la vicenda romana.

Ritengo che questo sia una cosa particolare in quanto gli elettori del M5S nei sondaggi esprimono sempre opinioni a favore del Movimento, ne condividono la linea politica e tendono a difendere l'operato politico. Questa volta, invece, è diverso.


Il Movimento sembra dividersi esattamente in due gruppi di eguale peso, una metà continua a difendere la Raggi ed il gruppo dirigente, un'altra metà, invece, esprime forti perplessità sulla capacità della stessa Raggi di  gestire un Comune come Roma. Insomma la novità di questo sondaggio è questa, una parte dell'elettorato del M5S (la metà) in seguito a questa vicenda è diventato molto critico e non è più disposto a difendere il gruppo dirigente. Faccio 3 esempi a supporto di questa interpretazione: la metà dei votanti M5S ritiene che la sindaca non sia esperta per affrontare questa situazione e quindi deve essere aiutata e al contempo la stessa metà dell'elettorato grillino pensa che il Movimento debba prendere le distanze dalla Raggi. Inoltre, sempre circa il 50% del Movimento afferma che in questa occasione ci sia stato un grande errore di comunicazione. Se a questo si aggiunge che ben il 93% degli elettori grillini dichiara che un politico che dice una bugia si deve dimettere, risulta chiaro quanto in questo momento sia alto il livello di fibrillazione interna.



Però bisogna fare attenzione e non ritenere che un giudizio critico su una singola vicenda produca immediatamente una evidente variazione di consenso.
É normale che un elettore possa essere critico nei confronti di un partito ma al contempo lo continua a votare. Infatti anche se i pentastellati calano di 3 punti da luglio ad oggi, questo calo è molto contenuto rispetto alle criticità emerse nel suo stesso elettorato sul modo in cui si sta gestendo la vicenda romana.


Di Antonio Noto

Direttore IPR Marketing


LEAVE A REPLY

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi