Email: info@iprmarketing.it
Email: info@iprmarketing.it

Sondaggio IPR Marketing per La Repubblica. Fiducia nei ministri, dieci di loro perdono terreno. Padoan sempre il preferito

IPR MArketing fiducia ai ministri aprile



Sondaggio Fiducia nei ministri: Padoan sempre il preferito

ROMA - I cittadini italiani non se la sentono di riporre troppa fiducia nei ministri del governo Renzi.

Ad aprile, per la prima volta, addirittura dieci rappresentanti dei dicasteri hanno registrato un calo di gradimento nella classifica stilata dal centro di ricerca Ipr Marketing per Repubblica.it in base a un sondaggio condotto su un campione di mille persone, mentre cinque sono rimasti stabili. 

Tonfo per Federica Guidi, su cui pesa lo scandalo del petrolio. Cala, di conseguenza, anche la fiducia media, che registra un -1,5%, attestandosi al 20,5%, contro il 22% di febbraio.

Padoan arretra, ma resta in testa. Sul gradino più alto del podio, ancora una volta, c'è il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan che, nonostante abbia perso due punti percentuali rispetto alla rilevazione precedente, segna il 37% nella fiducia degli italiani, staccando il secondo in classifica, Graziano Del Rio, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti (anche lui in calo di due punti su febbraio), di ben sei distanze.

Guidi in discesa libera. Si attesta al 7% la fiducia per la ormai ex ministra dello Sviluppo economico, Federica Guidi, con un calo di ben sette punti rispetto alla fine di marzo, dato che la porta alla coda della lista. Sulla rilevazione del dato, evidentemente, ha influito lo scandalo del petrolio che l'ha portata alle dimissioni. 

Tre punti di meno anche per la ministra per le Riforme costituzionali, Maria Elena Boschi, il cui nome è stato fatto durante una telefonata tra Guidi e il suo compagno, Gianluca Gemelli, e che è stata ascoltata dai pm di Potenza come persona informata dei fatti a Palazzo Chigi. Lei si piazza al dodicesimo posto. Sotto la soglia del 30%. 

Solo Padoan e Del Rio superano la soglia del 30%: mantiene il terzo posto della classifica, ma scende anche lui di due punti, il ministro per le Politiche agricole, Maurizio Martina. Angelino Alfano (Interno) e Giuliano Poletti (Lavoro e Politiche sociali) si piazzano in ex aequo in quarta posizione con il 27%, ma, mentre il primo scende di solo un punto rispetto a febbraio, il secondo cede tre unità. 

Stabile Orlando. Nessuna variazione per il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, che mantiene il 25% di fiducia e resta sesto gradino. 

Confrontate il nuovo risultato con quello dei mesi precedenti: 


Via La Repubblica

Consulta il sondaggio Fiducia nei Ministri | Febbraio 2016 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi